ALBRECHT DÜRER.
Il privilegio dell’inquietudine

A cura di Diego Galizzi e Patrizia Foglia

Ceribelli Editore, pp. 151

2019

Catalogo della mostra realizzata presso il Museo Civico delle Cappuccine dedicata all’opera grafica dell’artista tedesco. Albrecht Dürer, la cui avventura artistica prende il via in una Germania ancora gotica e medievale, è stato un genio inquieto, un talento dell’arte nordica fatalmente attratto dall’arte rinascimentale italiana. Dürer come Leonardo era un ricercatore universale, aveva un anelito incessante verso una perfezione irraggiungibile. Un omaggio al padre fondatore del pensiero grafico, a colui che con il suo lavoro da incisore riuscì ad innalzare le arti grafiche ad espressione artistica non più ancella della pittura, ma pienamente libera ed autonoma.

Bagnacavallo (RA), 21 settembre 2019 – 19 gennaio 2020

€ 15,00